Messaggio d’errore “File esistente!” utilizzando FineReader per Windows in VM Parallels su Mac

Può accadere che un’installazione di FineReader 15 per Windows in una macchina virtuale Parallels su Mac risulti inutilizzabile in quanto qualsiasi interazione tramite un pulsante o una voce di menu apre il messaggio d’errore “File esistente!”.

È plausibile che l’integrazione Mac/Windows fatta da Parallels modifichi la chiave di registro di Windows che fa puntare la directory dell’utente Windows a \\Mac\Home\Documents causando così l’errore.

Infatti, il problema si risolve rispristinando la chiave eseguendo la seguente procedura:
https://answers.microsoft.com/en-us/windows/forum/windows_vista-windows_programs/internal-error-failed-to-expand-shell-folder/cb2d4bf6-49c8-40ce-b402-3f26448d37f2

Si ringrazia il dott. Pierluigi Quagliotto dell’Università degli Studi di Torino per la soluzione comunicatoci.

Come spostare una licenza standalone di FineReader su un altro PC

Durante l’installazione di FineReader Standard e FineReader Corporate, la licenza viene legata alla macchina tramite una procedura di attivazione online. In tal modo viene impedito che una licenza monoutente venga installata su più computer.

Questo significa che se in un secondo momento diventa necessario cambiare il computer e quindi eseguire una seconda installazione di FineReader, essa non andrà a buon fine perché la licenza risulta già attivata. In questo caso è quindi necessario rendere la licenza nuovamente attivabile.

A. Rimuovere autonomamente la licenza da una macchina

L’utente può autonomamente rimuovere la licenza dal proprio computer rendendola così nuovamente attivabile su un’altra macchina.

Come disattivare la licenza di FineReader da un computer collegato a Internet:

  1. Disattivazione di una licenza standalone di FineReader

    Avviare FineReader e selezionare “Informazioni …” dalla voce di menu “Guida”;

  2. Selezionare la voce “Informazioni sulla licenza” per aprire la finestra “Licenze”;
  3. Selezionare nello spazio principale della finestra “Licenze” la licenza da disattivare;
  4. Premere il pulsante “Rimuovi”.

Ora la licenza non è più attiva e può essere nuovamente attivata su un’altra macchina.

B. Richiedere la riattivazione della licenza

Per poter autonomamente rimuovere la licenza di FineReader è necessario che il software sia funzionante. Se un’eventuale rottura del hardware dovesse impedire la disattivazione autonoma della licenza, è sufficiente inviare al proprio fornitore di FineReader una email con la richiesta di riattivazione della licenza comunicandogli il numero seriale.
La riattivazione della licenza è un processo manuale che normalmente avviene entro le 24 ore.

FineReader: Come evitare l’elimininazione di barcodes dalla bitmap del PDF

Per ridurre la dimensione del file PDF da salvare, FineReader utilizza la compressione “Mixed Raster Content (MRC). Il MRC può causare delle modifiche più o meno gravi alla bitmap, fino a creare artefatti o cancellare contenuti. Un PDF, salvato in modalità “testo sotto immagine” per garantire la corrispondenza del PDF con il documento originale, viene così falsificato.

Come predefinto, l’opzione MRC è abilitata. Disabilitando il MRC la dimensione del file PDF aumenta significativamente. È perciò consigliato utilizzare la compressione MRC verificando il suo impatto sulla qualità del file.

Riguardo la gestione di barcodes del MRC, il grado di distorsione aumenta con la dimensione del barcode fin’arrivare alla cancellazione del completo barcode dalla bitmap. Così il file PDF, salvato in modalità “testo sotto immagine” per garantire la massima fedeltà con il documento originale, si trova privo di barcode. In questo caso si consiglia di ridurre la dimensione del barcode.

> Separatore per Synchronice con barcode ridotto