Come spostare una licenza standalone di FineReader su un altro PC

Durante l’installazione di FineReader Standard e FineReader Corporate, la licenza viene legata alla macchina tramite una procedura di attivazione online. In tal modo viene impedito che una licenza monoutente venga installata su più computer.

Questo significa che se in un secondo momento diventa necessario cambiare il computer e quindi eseguire una seconda installazione di FineReader, essa non andrà a buon fine perché la licenza risulta già attivata. In questo caso è quindi necessario rendere la licenza nuovamente attivabile.

A. Rimuovere autonomamente la licenza da una macchina

L’utente può autonomamente rimuovere la licenza dal proprio computer rendendola così nuovamente attivabile su un’altra macchina.

Come disattivare la licenza di FineReader da un computer collegato a Internet:

  1. Disattivazione di una licenza standalone di FineReader

    Avviare FineReader e selezionare “Informazioni …” dalla voce di menu “Guida”;

  2. Selezionare la voce “Informazioni sulla licenza” per aprire la finestra “Licenze”;
  3. Selezionare nello spazio principale della finestra “Licenze” la licenza da disattivare;
  4. Premere il pulsante “Rimuovi”.

Ora la licenza non è più attiva e può essere nuovamente attivata su un’altra macchina.

B. Richiedere la riattivazione della licenza

Per poter autonomamente rimuovere la licenza di FineReader è necessario che il software sia funzionante. Se un’eventuale rottura del hardware dovesse impedire la disattivazione autonoma della licenza, è sufficiente inviare al proprio fornitore di FineReader una email con la richiesta di riattivazione della licenza comunicandogli il numero seriale.
La riattivazione della licenza è un processo manuale che normalmente avviene entro le 24 ore.

Ora disponibile: FineReader 15

Con la nuova versione 15, il celebre software FineReader completa la sua trasformazione da OCR a PDF Editor. Infatti, le principali novità di FineReader non riguardano la parte di riconoscimento di testo ma interamente le funzionalità di modifica di documenti PDF con le quali FineReader diventa una vera alternativa ad Adobe Acrobat.

Interfaccia FineReader 15

In primis, FineReader 15 si propone come visualizzatore PDF con funzioni per aggiungere dei contenuti alla pagina PDF, come ad esempio filigrana, timbratura, note, censura e firma. Per alcune di queste funzioni, tipo la censura, il PDF non può contenere la sola immagine scansionata del testo ma necessita delle singole parole in modo di poterle selezionare singolarmente per poi censurarle. È qui che interviene la classica funzione OCR che trasforma in tempo reale la foto del testo in parole interpretabili dal computer e quindi selezionabili. All’aggiunta di contenuti, funzionalità presente in parecchi software come ad esempio Foxit Reader, eravamo comunque già arrivati con la versione 14 di FineReader.

Le novità di FineReader 15 si svelano quando andiamo a modificare i contenuti del PDF. Cliccando sull’apposito pulsante Modifica, FineReader analizza il contenuto della pagina distinguendo paragrafi di testo da immagini e trasformando gli elementi individuati in dei livelli ridimensionabili, con e senza mantenimento della proporzione, e spostabili, sia in modo orizzontale e verticale sia a livello di sovvraposizione.

Barra degli strumenti di modifica testo PDF

Modificabile diventa ovviamente anche il testo contenuto nel relativo livello. Selezionandolo possiamo cambiare le singole parole o la loro formattazione, come ad esempio i caratteri, la dimensione, il colore e l’allineamento. Quindi, possiamo liberamente riarrangiare i contenuti del documento PDF e lavorare come se fossimo redattando un documento Word.

La funzionalità di FineReader 15 si completa con le funzioni ben note di scansione per documenti cartacei e di salvataggio file. Quest’ultimo ci permette di salvare il nostro documento in formato PDF e PDF/A, ma anche in altri formati standard, come ad esempio Word o Excel, e quindi fungendo da vero e proprio convertitore da PDF in DOCX e XLSX.

Per chi necessita utilizzare la classica funzione OCR di FineReader 15 consigliamo la creazione di un collegamento diretto al relativo file eseguibile senza passare dalla finestra principale del PDF Editor, come descritto nell’articolo Come avviare direttamente l’interfaccia OCR.

> depliant FineReader 15

Synchronice Editor 4.0 debutta in edizione UnipolSAI a 64 bit

Grazie alla sua funzionalità quasi esclusivamente manuale, Synchronice Editor, il nuovo software della gamma Synchronice, tradisce la filosofia di Novadys Italia di realizzare soluzioni automatizzate per l’Information Management. D’altronde, quando un documento non è automaticamente processabile tocca trovare un’altra strada. Per questo motivo, Synchronice Editor è stato progettato come ibrido da utilizzare sia come applicativo standalone sia come client da utilizzare insieme a Synchronice Server.

La tecnologia 64 bit all’interno del Synchronice Editor è stata sviluppata e saldamente testata grazie ad un progetto UnipolSAI per la dematerializzazione di polizze. Decine di migliaia di documenti, in parte mischiati, con informazioni sparse sulle varie pagine, senza alcuna regola applicabile per l’estrazione automatica. Di fronte all’impossibilità di automatizzare, l’obbiettivo era sviluppare con Synchronice Editor un software ad uso manuale con un tale elevato livello di ergonomia e flessibilità da permettere ad un operatore di lavorare in modo veloce, fluido e comodo.

Oltre alla pluri-premiata tecnologia Synchronice per l’indicizzazione rapida e la rinomina del file, Synchronice Editor integra un workflow con motori OCR e OBR utilizzati contemporaneamente a livello di documento e di informazione. I vari componenti permettono all’Editor di preparare con facilità i documenti elettronici con le caratteristiche richieste dal gestionale cloud di UnipolSAI. Il documento è così subito rintracciabile; l’agenzia non perde tempo nella ricerca della carta né dovrà, per il completamento di una pratica, chiedere al cliente documenti già presenti negli abissi del proprio archivio cartaceo.

 

Synchronice Editor 4.0 - UnipolSAI Edition

Synchronice Editor 4.0 – UnipolSAI Edition

 

Synchronice Editor 4.0 – UnipolSAI Edition viene fornito preconfigurato con dei fogli separatori contenenti i codici a barre per gestire le polizze secondo le direttive UnipolSAI. I separatori non solo permettono di automatizzare alcuni passaggi all’interno di Synchronice Editor, ma abilitano chiunque a compiere perfettamente il lavoro di catalogazione. L’agenzia può quindi rivolgersi per la dematerializzazione a un centro servizio esterno o far fare il lavoro al suo interno da una persona non specializzata. Il risultato sarà comunque ottimo.

Novadys Italia consiglia alle agenzie di far digitalizzare le proprie polizze a un fornitore esterno specializzato, semplicemente perché esso garantisce la miglior qualità del documento visualizzato su schermo e, se necessario, materializzato in stampa. In tal caso, l’utilizzo dei separatori torna utilissimo. Ovviamente, l’agenzia che desidera digitalizzare autonomamente il suo archivio può utilizzare Synchronice Editor anche senza separatori.

Nello specifico caso UnipolSAI, per ottimizzare il processo il Synchronice Editor passa i documenti elaborati al Synchronice Server il quale poi li converte in un formato PDF/A certificato ISO per la lunga conservazione. Synchronice Editor funge quindi da client per il Synchronice Server, componendo insieme un sistema client/server liberamente scalabile e così adattabile a qualsiasi volume di lavoro e dimensione di agenzia.

Nuovo: Automax 4 per il business internazionale

È ora disponibile la nuova versione del sistema web based Automax 4.

Oltre al formato elettronico oggi in uso in Italia per fatture e note di accredito, Automax 4 permette di emettere in automatico preventivi, pro-forma, fatture (di cortesia) e note di accredito in lingua inglese, tedesca e italiana. Grazie alla creazione di documenti in varie lingue, l’interlocutore sa interpretare in modo più veloce e sicuro il contenuto del relativo documento creato originariamente in lingua italiana. Viene così facilitato lo scambio di informazioni, il flusso lavorativo e la collaborazione a livello internazionale.

È inoltre possibile specificare quali informazioni del documento originale lasciare o togliere nella versione tradotta adattando così il contenuto perfettamente alle usanze del mercato di destinazione e quindi ottimizzando la quantità delle informazioni.

Infine, Automax 4 crea parallelamente la fattura per l’estero sia in formato PDF da inviare al cliente sia in formato elettronico da inviare al sistema di interscambio.

Synchronice Converter – OCR automatico per Windows Desktop

Synchronice Converter – Interfaccia utente

L’obbiettivo era creare un OCR per il Desktop di Windows da utilizzare in modo più semplice possibile: nasce così Synchronice Converter, nuovo software della gamma Synchronice con il quale Novadys Italia inaugura il 2019.

Synchronice Converter funziona senza alcun click: è sufficiente trascinare una scansione con il mouse sull’app per ricevere all’istante un file PDF, PDF/A, HTML o TXT contenente il testo estratto o per trovarsi il completo testo in memoria, pronto per essere incollato in un’altra applicazione.

L’estrema semplicità del nuovo software Novadys non si limita al suo funzionamento: Synchronice Converter è di immediato apprendimento e utilizzo. È disponibile, oltre come pacchetto installabile per Windows, anche come software portabile che non necessita di alcun’installazione, permettendo così di essere avviato da chiavetta USB.

È possibile adeguare il software alle proprie esigenze impostando più lingue di riconoscimento, attivando il controllo automatico dell’orientamento pagina o la rimozione automatica delle pagine bianche, oppure disattivando il riconoscimento automatico del testo (OCR) per aggiungere più files alla lista da processare in modo di unirli in un unico documento.

Synchronice Converter, in distribuzione esclusiva tramite i partner certificati di Novadys Italia, fa parte della pluripremiata tecnologia Synchronice per l’Information Management & Document Processing composta da:

Synchronice Server per l’indicizzazione e conversione automatica di documenti
Synchronice Editor per l’elaborazione manuale di documenti
Ellipsis motore di ricerca fulltext & parole chiave

Synchronice 6 – La soluzione semplice e veloce per la dematerializzazione massiva di documenti Unipol SAI

Un ottimo esempio di verticalizzazione: Utilizzando Synchronice 6, tutte le Agenzie Unipol SAI possono dematerializzare autonomamente i propri archivi in modo facile e veloce. L’agenzia troverà tutte le proprie polizze in formato PDF o PDF/A all’interno del gestionale Unipol SAI.

Questo perché le caratteristiche dei documenti elettronici definite da Unipol SAI per il caricamento massivo dei dati corrispondono esattamente con l’output prodotto da Synchronice. La conversione dei documenti nel formato PDF con testo ricercabile, l’utilizzo del nome del documento elettronico per abbinare i propri di indici/tag e renderli così facilmente trasportabili, l’utilizzo di date rovesciate allo scopo di semplificazione dell’ordinamento di files, tutto come precisamente descritto nel libro Document Management pubblicato da Novadys Italia (ISBN 978-88-95474-03-8), sono punti fermi sia di Synchronice sia del sistema di gestione documentale Unipol SAI.
Ogni agenzia infine può decidere liberamente se convertire e archiviare i documenti come PDF standard o nel formato PDF/A per la lunga conservazione.

La tecnologia Synchronice non è solo estremamente ergonomica riguardo l’utilizzo dell’applicativo, ma anche riguardo l’installazione eseguita in 15 secondi e la configurazione automatica tramite templates XML. Non esiste un’altra tecnologia paragonabile in rapidità e semplicità d’installazione, cosa che rende Synchronice una soluzione facilmente distribuibile e perfetta per organizzare installazioni a tappeto a livello nazionale con la garanzia che tutti i sistemi funzionino esattamente nello stesso modo.

Già la più piccola versione della gamma Synchronice, la versione monoposto R, permette di rendere le polizze cartacee rapidamente idonee al caricamento nel gestionale Unipol SAI. Se il volume di documenti è talmente elevato da richiedere più stazioni di lavoro, è disponibile la versione multiutente Synchronice.ST.
In caso di outsourcing è possibile utilizzare Synchronice per svolgere il servizio di indicizzazione presso l’agenzia Unipol SAI (on site) o i propri uffici (off site).

Con il caricamento dei files PDF processati con Synchronice nel sistema Unipol SAI saranno automaticamente rese complete le schede riservate ai documenti digitalizzati all’interno del gestionale.